ISSN 2464-9694
close
Vizi della notificazione a mezzo posta in caso di violazione dei criteri di ripartizione t...
Giurisprudenza - giurisprudenza civile - Primo Piano

Vizi della notificazione a mezzo posta in caso di violazione dei criteri di ripartizione territoriale tra i vari uffici cui sono addetti gli ufficiali giudiziari

Cass. civ., sez. un., sentenza, 4 luglio 2018, n. 17533, Pres. Tirelli, Rel. Tria   

 

In tema di notificazione, la violazione delle norme di cui agli artt. 106 e 107 d.P.R. n. 1229 del 1959 costituisce una semplice irregolarità del comportamento del notificante la quale non produce alcun effetto ai fini processuali e quindi non può essere configurata come causa di nullità della notificazione. In particolare, la suddetta irregolarità, nascendo dalla violazione di norme di organizzazione del servizio svolto dagli ufficiali giudiziari non incide sull'idoneità della notificazione a rispondere alla propria funzione nell'ambito del processo e può, eventualmente, rilevare soltanto ai fini della responsabilità disciplinare o di altro tipo del singolo ufficiale giudiziario che ha eseguito la notificazione

[Nel caso le Sezioni Unite hanno optato per la più lieve delle forme di invalidità dando risposta al quesito sollevato dalla Seconda Sezione Civile che, accogliendo le conclusioni dell'Avvocato Generale, con ordinanza interlocutoria 8 gennaio 2018, n. 179, ha rimesso gli atti al Primo Presidente della Corte di cassazione, ai sensi dell'art. 374, secondo comma, cod. proc. civ., sulle questioni - in parte evidenziate dalla Corte d'appello di Firenze - che si pongono con riguardo alla determinazione delle conseguenze del mancato rispetto da parte dell'Ufficiale giudiziario nella notificazione degli atti in materia civile delle norme che definiscono, anche con riferimento alle notifiche a mezzo posta, i criteri di ripartizione territoriale per l'esecuzione delle suddette notifiche tra i vari uffici cui sono addetti gli ufficiali giudiziari].

 

Clicca qui per la sentenza completa.


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *