ISSN 2464-9694
close
L’inapplicabilità dell’art. 131-bis c.p. ai reati di competenza del giudice di pace
Giurisprudenza - giurisprudenza penale - Primo Piano

L’inapplicabilità dell’art. 131-bis c.p. ai reati di competenza del giudice di pace

Cass. pen., SS.UU., 28 novembre 2017 (ud. 22 giugno 2017) n. 53683; Pres.: Canzio; Rel.: Vessichelli.

Le Sezioni Unite, affrontando la questione dell’applicabilità dell’art. 131-bis c.p. ai procedimenti innanzi al giudice di pace, hanno affermato il seguente principio di diritto: “La causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto, prevista dall’ art. 131-bis c.p. non è applicabile nei procedimenti relativi a reati di competenza del giudice di pace”.

clicca qui per la sentenza completa


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *